La Lombardia Division, “disegnata” dal responsabile NWL Lombardia Jimmy Calzone, prende sempre più corpo.


Quattro le squadre partecipanti: Ares Factory (gemella dei campioni 2012 dell’Ares Farm), Old Brutos Lodi, Walls Bergamo e Homeless.Quello tra Ares Factory e Homeless sarà un vero e proprio derby, dato che entrambi i roster condividono lo stesso staff tecnico (formato da Marco Munari, Luca Imperiali e Riccardo Torri) e gli stessi allenamenti al Saini Field.

Organizzata all’interno della Northwest League (il campionato amatoriale sotto l’egida FIBS che comprende altre due division in Piemonte e Liguria), la division lombarda, come fortemente voluto da Jimmy Calzone ha un suo regolamento autonomo, al pari di quello che accade all’interno della Major League USA con American e National League.

Si utilizzeranno solo mazze di legno e/o composito omologate (norma che si spera venga allargata a tutta la NWL) e palline Benson o Wilson (stessa pallina per tutta la partita).
Si giocherà su 7 inning, senza “mercy rule”, la manifesta inferiorità. Ci sarà la possibilità per i manager di concordare, prima dell’inizio di ogni partita, di giocare 9 inning (ma il risultato verrà comunque acquisito alla fine della 7a ripresa).
I lineup potranno avere il battitore designato.

Le prime due classificate della Lombardia Division  disputeranno una finale secca alla fine della regular season.
La vincitrice oltre a fregiarsi del titolo di vincitrice della division prenderà poi parte alle NWL SERIES (al meglio delle tre partite) e a settembre al CLASSIC NWL: il triangolare tra le tre vincitrici delle division che si svolge storicamente al Saini Field.

Per i migliori giocatori della Lombardia Division ci sarà anche la possibilità di sfidare  una selezione Liguria/Piemonte nell’ALL STAR GAME NWL 2013 che si svolgerà a Cairo Montenotte il 1 giugno.

Insomma, un calendario fittissimo che permetterà al baseball amatoriale, in cui crede tantissimo l’Ares del presidente Faso e del managing director Jimmy Calzone,
di crescere e diventare la base da cui attingere appassionati, spettatori e genitori di futuri campioni.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento